Galleria

Opere Previous

Pescatori

L'ambiente al solito è quello caro ai Celommi, pittori della luce ma soprattutto pittori del mare.
Su una spiaggia assolata, con alle spalle l'orizzonte calmo e piatto dell'Adriatico d'Abruzzo, si stagliano due figure di pescatori, ripresi quasi “in posa”, in un momento di riposo dal duro lavoro; entrambi intenti a fumare la pipa e contornati da tutto l'armamentario del mestiere: cime, reti e ceste per il pesce.
L'opera rimanda ad una replica, quasi conforme per soggetto (cambiando di fatto solo lo sfondo) e dimensioni, in collezione privata di Pescara (cfr. www.celommi.com, Pescatori, olio su tela cm. 140 x 100). La replicazione di soggetti molto simili era di fatto abituale per il Nostro nel periodo di massima produzione, per far fronte alla importante e ricca committenza, nazionale e non solo.
La scena, quantunque tutta compresa nell'abituale ambiente marinaro, propone alcune particolarità tematiche e tecniche per l'Autore: innanzitutto il mare è rappresentato solo in lontananza senza il celebrato “effetto bagnasciuga”, lo spumeggiare delle onde o i riflessi delle figure sull'acqua; la rappresentazione dimensionale dei personaggi inusualmente grandi, ma nondimeno particolarmente curati ed espressi in una innovativa plasticità delle linee impongono al pittore nella costruzione dell'insieme la necessità di “tagliare” l'albero della barca risultandone una opzione compositiva del tutto particolare e comunque di grande efficacia.
Straordinarie risultano infine la resa della sabbia in primo piano e la spontanea espressività dei due personaggi, disincantati e quasi sorpresi in una improbabile ma godibilissima “istantanea”.


Pasquale Del Cimmuto

Autore: Raffaello Celommi
Informazioni: olio su tela cm. 110 x 80 - firmato in basso a destra “Raffaello Celommi” Torino - Collezione privata

Leave a Comment

Il presente sito utilizza i "cookie" per il suo funzionamento e per facilitarne la navigazione.